Reef Oasis Dive Club

Itinerari - Crociere Sub Mar Rosso

Scegliere un tour

Ampia selezione di percorsi nel Mar Rosso per i subacquei e snorklisti. Le rotte coprono Dahab, Sharm el-Sheikh, il Golfo di Aqaba e di Suez, la zona di Hurghada.


Visita con noi i migliori siti di immersioni nel Mar Rosso settentrionale e anche le Isole Brothers nel sud.

Buono a sapersi

La crociera sub di una settimana che inizia e termina a Sharm El Sheikh. Visita con noi i migliori siti di immersioni nel Mar Rosso settentrionale e anche le Isole Brothers nel sud. L'area coperta da crociera sub è piuttosto grande e quindi la barca viaggia durante la notte.

Per questa scrociera sub è richiesta una certificazione PADI Advanced Open Water Diver o equivalente e 50 immersioni registrate. Tutte le immersioni, e specialmente alcune immersioni in relitti, sono soggetto alla qualificazione e all'esperienza del subacqueo, per esempio il Thistlegorm richiede almeno 20 immersioni registrate. Queste sono immersioni impegnative e con correnti a volte forti e non raccomandate per i principianti. A volte la barca navigerà di notte. Devi aver fatto immersioni nell'ultimo anno e averli registrati nel tuo logbook; il prgramma Scuba Review non e' disponibile a bordo. Ogni subacqueo  deve avere un computer subacqueo, portare una boa di superficie e una torcia per ogni immersione per la propria sicurezza.

Il programma per è approssimativo. Se hai richieste speciali, dillo alla guida. I siti di immersione e le programmi possono essere modificati durante la crociera, a seconda del tempo e di altre circostanze impreviste. Tutte le immersioni e in particolare le immersioni sui relitti dipendono dal livello di preparazione dei subacquei e dalle condizioni meteorologiche. La decisione finale sul sito di immersione è presa dal capitano e dalla guida. Le itinerari della crociera sub possono essere modificate dalla decisione del governo egiziano, della guardia costiera e / o della polizia marittima.

Non possiamo garantire immersioni in siti specifici. La decisione finale spetta al capitano e alla guida. La sicurezza viene sempre prima di tutto!

Nota Maggio 2012: i siti di immersione nell'area di Gubal Island non possono essere fattoi a causa di un ordine da parte dell'esercito. Ciò riguarda i siti di immersione di Ulisse, Barge, Malak e Rosalie Moller. Non si sa per quanto tempo resterà in vigore la restrizione.

Programma

Giorno 1. Il trasferimento di giorno o di sera al porto di Sharm El Sheikh New Marina (El Wataneya). L'accoglienza a bordo, la sistemazione e il briefing della barca. La ricevuta delle autorizzazioni dall'autorità portuale, la navigazione molto presto il mattino successivo.

Giorni 2 - 7. Mattina: navigazione verso siti di immersione Alternatives o Beacon Rock per l'immersione di controllo. Dopa la barca va verso sud attraverso il Golfo di Suez fino ad Abu Nuhas, un paradiso per gli amanti dei relitti. L'area è conosciuta per i suoi relitti storici più recenti: il Giannis D., Chrisoula K. e Kimon M. La prossima immersione potrebbe essere a Gota Abu Ramada, un sito di immersione molto popolare nella zona di Hurghada.

Le Isole Brothers si trovano a 67 km da El Quseir e a sud-est di Safaga. Queste "isole" sono le estremità esposte di due massicci pilastri di scogliera che emergono dal mare. L'isola di Little Brother è disabitata (200 m di lunghezza) e le pareti profonde circondano l'isola su tutti i lati tranne sulla punta a nord dove ha un altopiano di barriera a circa 40 m. Questo è uno dei posti migliori nel Mar Rosso per osservare gli squali. Silvertips e squali grigi di barriera sono comuni nella regione. Le pareti est e ovest sono circondate da pareti scoscese coperte di coralli neri, giganteschi gorgonarie marini. Coralli duri e morbidi eccezionalmente densi coprono lo spettro di tutti i colori. Punto di riferimento del Grande Fratello è un piccolo faro. Ha due relitti sulle sue pareti. A nord dell'isola si trova un grande cargo chiamato "Numidia"; l'altro relitto è la "Aida II", una nave rifornimento egiziana che ha colpito di notte. Ci sono eccellenti pareti per le immersioni lungo tutto il lato sud della barriera corallina con forti correnti che favoriscono la crescita di una spettacolare giardino di coralli molli. Si osserva frequentamene grandi pelagici e una sorprendente varietà di vita marina. Le immersioni notturne non sono consentite sulle isole Brothers.

Sulla via del ritorno, è possibile fermarsi al Panorama Reef. È una delle più grandi barriere coralline della zona, con molte caverne e strapiombi, dove gorgonie e coralli molli prosperano con frequenti correnti. Ras Abu Soma si trova vicino all'estremità sud-orientale di un'ampia area costiera vicino a Safaga. C'è una grande laguna in cima alla barriera corallina e la barriera corallina scende a circa 15 metri dove c'è un pendio sabbioso cosparso di formazioni di corallo duro immacolato a 25 metri prima che il muro affonda nelle profondità. Mentre navighi verso nord, passerai ad Abu Nuhas e tornerai nella regione di Sharm el-Sheikh. Visiterete il Thistlegorm e il Parco Nazionale di Ras Mohamed con il sito famoso Shark & Yolanda Reef, unicho nel Mar Rosso.

Thistlegorm

Sharm - Ras Mohamed - Brothers

Costruita nel 1940, la nave da trasporto inglese Thistlegorm (131 m di lunghezza e 17.5 m di larghezza) viene affondata da una squadriglia di bombardieri tedesci la notte tra il 5 ed il 6 ottobre del 1941. Il suo carico era materiale destinato alle truppe inglesi stanziate nell'Africa settentrionale: munizioni, bombe a mano, mine anticarro, fucili Lee Enfield MK III, motociclette BSA, automobili Morris, camion Bedford, due carri armati leggeri Bren Carrier MK II, due vagoni ferroviari, due carri cisterna, due locomotive, pezzi di ricambio, medicinali, pneumatici, stivali di gomma... Scoperto dal comandante Jacques Cousteau nel 1956, il Thistlegorm ed il suo carico sono perfettamente conservati. Appoggiato in assetto di navigazione sul fondale sabbioso, ad una massima profondita' di 33 metri, il relitto e' sul versante esterno del reef Sha'ab Ali, a circa 4 ore di navigazione dal porto di Sharm El Sheikh. L'esplorazione viene normalmente effettuata in due fasi, una visita esterna ed una interna nelle stive. Considerato il piu' bello ed interessante del Mar Rosso, il relitto del Thistlegorm e' come un museo sommerso che risulta essere una delle mete preferite dai subacquei di tutto il mondo.

Shark & Yolanda Reefs

Sharm - Ras Mohamed - Brothers

Shark and Yolanda Reef sono situati all’estremo lembo meridionale del Sinai, questo punto di immersione è l'incontro tra i due golfi che delimitano questa penisola: Suez ed Aqaba. A causa di ciò le correnti favoriscono la crescita di coralli, l'abbondanza di cibo e quindi la presenza di grossi gruppi di pesce di vario tipo, tra cui barracuda, dentici, ricciole, unicorni, platax. Ovviamente non può mancare l'incontro eccitante con il sogno di tutti i subacquei, lo squalo. Napoleoni, razze maculate, aquile di mare e tartarughe sono gli animali che comunemente si possono vedere. Un piccolo pianoro sabbioso divide questi due reef, che normalmente sono visitabili in una sola immersione. Shark reef è quello più orientale dei due. Con una parete verticale che arriva a 800 metri di profondità è completamente ricoperto di alcionari blu e piccole gorgonie ed è il punto di inizio dell’immersione, affrontata in drift. Proseguendo verso ovest, inizierà il piccolo pianoro (circa 30 metri) dove troveremo un giardino di coralli che ci indicherà l'inizio di Yolanda reef, completamente differente dal precedente.

Alternatives

Sharm - Ras Mohamed - Brothers

Circa 30 minuti a nord-ovest di Ras Mohamed c'è un sistema di "isole" sottomarine piatte con nomi come "Lonely Mushroom", "Stingray Station" e talvolta chiamato "Seven Pinnacles". L'immersione migliore è intorno alla terza o quarta barriera corralina a est, dove c'è la corrente che porta nutriente ai coralli brillanti. In questo postoo, la visibilità dipende molto dalle condizioni meteorologiche.

Relitto Chrisoula K (Marcus)

Sharm - Ras Mohamed - Brothers

Il "Relitto di piastrelle" indicato in alcune guide come "Marcus", e' un'altra nave che trasporta piastrelle, che ora stanno più lontano dal reef in 65 metri. La prua della Chrisoula K è a 5 metri, la poppa stagliata è in circa 26 metri. Questo è un relitto molto facile per i subacquei principianti perché la zona a prua è poco profonda e la profondità aumenta dolcemente fino a poppa. Il carico delle piastrelle del pavimento può essere visto chiaramente nelle stive aperte.

Relitto Kimon M

Sharm - Ras Mohamed - Brothers

Conosciuto come il "Relitto di lenticchie", il relitto ora giace contro la barriera corallina con gli archi che puntano verso la scogliera. Il relitto inizia a circa 10 metri con una profondità massima di circa 25 metri a poppa.

Gota Abu Ramada

Sharm - Ras Mohamed - Brothers

Il reef principale è circondato da un'area sabbiosa di 9-15 metri, dove un giardino di corallo si estende in tutte le direzioni. Sia a sinistra che a destra del reef troverai vari pinnacoli di corallo. Anche in caso di maltempo, questo è un posto tranquillo dove immergersi. La corrente normalmente va dalla spaccatura nord al lato nord.

Cerca pesci farfalla, triglie gialle, pesci angelo, e barracuda spesso nelle grandi gruppi. Murene, carangidi, pesce coccodrillo, pesce pietra e, occasionalmente, tartarughe, aquile di mare e delfini.

Small Brother (Little Brother)

Sharm - Ras Mohamed - Brothers

Questa isola è la più piccola delle due, come suggerisce il nome. All'estremità settentrionale, la lunga sezione della barriera corallina si estende fino al mare, e con il bel tempo è possibile fare immersioni alla deriva. La corrente è da est a ovest, qui puoi vedere spesso gli squali. Nel sud-est è un bellissimo giardino di gorgonie, ma è profondo e inizia a una profondità di 35 metri. Ci sono anche molte grotte, cornicioni, coralli neri, pesci pelagici, inclusi squali, tonni, barracuda, tartarughe e gruppi di pesci della barriera corallina. Girando l'angolo sud, la pendenza viene sostituita da una parete verticale, dove puoi essere fortunato a vedere uno squalo serico. In estate, gli squali martello sono qui, gli squali grigi della barriera si riuniscono in ottobre. I subacquei riportano anche gruppi di martelli e marlins (pesce vela) nella zona. Il tempo passa qui impercettibilmente, e prima di capirlo, il computer segnala che è ora di tornare sullo yacht dopo un'emozionante immersione.

Big Brother

Sharm - Ras Mohamed - Brothers

L'isola del nord ha un piccolo faro. Ha due relitti appesi alle pareti. Alla punta più settentrionale dell'isola si trova un grande cargo chiamato Namibia, l'altro è l'Aida II, una nave rifornimento egiziana che ha colpito la scogliera durante la notte. C'è un muro eccellente per le immersioni lungo tutto il lato meridionale della barriera corallina. Forti correnti favoriscono la crescita di una spettacolare foresta di coralli molli. Frequenti avvistamenti di grandi pelagici e una sorprendente varietà di vita marina.

Relitto Numidia

Sharm - Ras Mohamed - Brothers

Il primo viaggio di Numidia ebbe luogo il 28 febbraio 1901 da Glasgow a Calcutta sotto il comando del capitano John Craig, facendo presto ritorno. Il viaggio, a detta di tutti, non aveva precedenti. Tuttavia, il secondo viaggio della nave fu l'ultimo.
Il 20 luglio 1901, il capitano fu improvvisamente svegliato nella sua cabina dal suono stridente, la sua nave si incagliò sulla scogliera settentrionale delle Isole Brothers! Uscendo sul ponte, scoprì che la nave non era solo incagliata, la sua nave giaceva quasi sotto il faro!
Dopo aver trascorso 7 settimane in cima alla barriera corallina, dopo aver salvato il carico, la nave scivolò giù dalla scogliera e affondò. La sua prua è ad una profondità di 8 metri, e il resto della nave scende ad un angolo ripido fino ad una profondità di 80 metri. Questo rende il relitto adatto a subacquei di tutti i livelli.

Relitto Aida II

Sharm - Ras Mohamed - Brothers

Il 15 settembre 1957 l'Aida fu incaricata di consegnare personale e rifornimenti alla stazione della Guardia costiera egiziana situata a Big Brothers Island. Il punto di partenza era il pontile situato sulla costa sud-est dell'isola. In questo particolare giorno c'era il maltempo e le alte maree. All'avvicinarsi al molo, la nave fu sbattuta contro le rocce e cominciò immediatamente ad affondare. Il capitano quindi diede l'ordine di abbandonare la nave. Un altro rimorchiatore rispose all'emergenza e salvò 77 persone, incluso il capitano. L'Aida andò alla deriva a nord-ovest prima che la sua prua si conficcasse in una scogliera. La poppa affondò e la nave si fermò ad un angolo estremo sul reef conosciuto come Big Brothers.